Livigno saluta Alpen Fest

Condividi

Livigno saluta Alpen FestLIVIGNO (SO). Per una settimana Livigno ha fatto un salto nella vita contadina e nelle tradizioni dell’agricoltura di montagna con la rassegna Alpen Fest
La transumanza del bestiame dalle malghe verso valle, è stata l’occasione per rendere omaggio alle radici del paese, che fino a mezzo secolo fa viveva principalmente di agricoltura e allevamento.  Alpen Fest si è svolto a Livigno e aTrepalle, con le tradizionali sfilate degli animali e le gare di mungitura, tosatura e decorazione. 

Sono state 18 le aziende che hanno preso parte ad Alpen Fest a Trepalle, dove si è aggiudicata la vittoria per la miglior decorazione l’Azienda Agricola Stella Alpina di Sonia Rodigari, seconde ex equo l’Azienda Agricola Oscar Mazzocchi e l’Azienda Agricola Giordano Rodigari. Nel campionato di mungitura a mano vacche ha vinto Nicolas Rodigari con 4,30 k, secondo Fidenzio Rodigari con 4,00 kg e terzo Marco Rodigari con 2,80 kg. 
Per quanto riguarda il campionato mungitura a mano capre, si è aggiudicato il primo premio Stefano Coletti con 1,50 kg, davanti a Michele Rodigari con 0,80 kg e Ambra Rodigari con 0,70 kg. 

19, invece, le aziende che hanno sfilato e gareggiato ad Alpen Fest Livigno. Nella categoria miglior decorazione ha vinto l’Azienda Agricola Mariangela Bormolini davanti al’Azienda Agricola Francesco Silvestri e all’Azienda Agricola Michele Rodigari. 
Nel campionato di mungitura a mano vacche si è imposto Rudi Cusini con 4,40 kg davanti a Marco Silvestri con 2,60 kg e Andrea Silvestri con 2,50 kg, mentre nel campionato di mungitura a mano capre il migliore è stato Thomas Zini con 1,60 kg seguito da Michele Mottini con 1,50 kg e Andrea Bormolini con 1,20 kg. 
Il campionato di tosatura pecore a mano ha visto trionfare Giorgio Cusini davanti a Domenica Silvestri e Filippo Silvestri.