Rimini capitale del gusto

Condividi

Rimini capitale del gustoRIMINI. Il 17 e 18 giugno Rimini diventa la capitale italiana del gusto con il Circo 8 e 1/2 dei sapori fra showcooking degli chef, street food gourmet, gelati stellati, mercato dei prodotti di contadini, artigiani e designer. 12 chef stellati dell’Emilia Romagna incontrano 12 giovani chef internazionali, dentro e fuori un circo felliniano, per un evento che celebra i protagonisti e la ricchezza di un territorio unico al mondo.

Immaginate un colorato tendone da circo davanti al mare, all’ombra del Grand Hotel di Rimini, omaggio allo spirito onirico di Fellini. Dentro non ci sono giocolieri o funamboli, ma chef stellati che, come trapezisti, volteggiano fra i piatti con acrobazie culinarie, in una grande cucina a vista.

E’ questo il Circo 8 e ½ dei sapori, cuore pulsante di “Al Meni” – ovvero in dialetto romagnolo ‘le mani’, dal titolo di una poesia di Tonino Guerra - il circo-mercato dei sapori che il 17 e 18 giugno tornerà a Rimini tra show cooking stellati, street food gourmet, mercato dei prodotti d’eccellenza, laboratori, degustazioni, gelateria degli chef, incontri con autori ed esperti, lab store di artigianato.

E’ qui che lo chef più premiato di sempre, Massimo Bottura, chiama a raccolta 12 chef stellati della Regione Emilia Romagna per farli incontrare, scambiarsi saperi e cucinare con 12 giovani chef internazionali, fra i più talentuosi e promettenti al mondo, con l’obiettivo di avvicinare la cucina d’autore ad un pubblico ampio di curiosi e appassionati.

La festa del gusto prosegue attorno al circo dove speciali punti street food gourmet interpretano la cucina da strada con i migliori ingredienti emiliani e romagnoli e una gelateria ‘stellata’ fa incontrare la creatività degli chef con il sapere dei maestri gelatieri della Carpigiani Gelato University. Sul lungomare, fra il circo e fino al porto, è allestito un vero e proprio mercato delle eccellenze: un percorso del gusto tra piccoli e grandi produttori agricoli, Presìdi Slow Food e Mercati della Terra, da scoprire anche con speciali Personal Shopper di Slow Food, dove poter assaggiare e acquistare il meglio dei prodotti della Regione Emilia Romagna, unica in Europa a vantare un paniere di 44 prodotti Dop e Igp, riconosciuta anche dai media internazionali come perfetta sintesi della migliore cucina italiana nel mondo. Davanti al Circo, gli artigiani e i designer di Matrioska reinterpretano il tema del food per mostrare creazioni contraddistinte dal marchio "fatto a mano”. E poi ancora laboratori, incontri con esperti e degustazioni guidate nei punti Slow Food.