Impazza il turismo tra la riviera romagnola e San Marino

Condividi

Impazza il turismo tra la riviera romagnola e San MarinoTurismo, l’estate svolta in 20 giorni Da gennaio a inizio agosto è +0,7% / Tantissimi ospiti dal 20 luglio sino a oggi: Rimini +1,4%, Riccione +0,4%, bene Misano e l’entroterra Carasso (Unione di costa): «Ferragosto pieno, negli hotel, nei campeggi e anche negli appartamenti» 

 

Bastano venti giorni per ribaltare una stagione. Lo dicono i dati d e l l’Osservatorio statistico regionale che dal 20 a fine luglio all’11 agosto hanno visto letteralmente impennarsi arrivi e presenze in Riviera.
Il turismo in cifre. I dati, da gennaio a inizio agosto del 2016, dicono che sinora la provincia di Rimini è in attivo: con 8 milioni e 628.140 pernottamenti, (+0,7%) dove la quota di stranieri è di poco superiore a 2 milioni (2.036.804 pari al 23,6%). I turisti arrivati, invece, sono 2 milioni e 30.628 (+2% totale). A guidare la classifica ci sono i buoni numeri di Misano +1,9% (439.191 presenze) e dell’e n tr o te rr a (Valmarecchia 50.869 +1,6%, Valconca 35.645 +1,8%) dove gli stranieri crescono del 5%.
La “battaglia” fra le località, vede in testa Rimini che fa segnare un buon +1,4% (3.880.421 presenze), davanti a Riccione +0,4% (2.002.308). E se la Perla verde ha una “trazione” in larga parte italiana (solo 359.037 pernottamenti esteri, 17,9% del totale, pari a -1,7%), nel capoluogo il numero degli stranieri è molto più rilevante e sfiora il 30% (per l’esattezza 28 , 8 % , 1.119.136, +2%). Stazionaria Bellaria Igea Marina 1.209.446 (-0,1%, con un -0,4% sul mercato interno e +1% di stranieri), leggera flessione per Cattolica 1.010.260 (-0,8%, tutto sul fronte Italia). (...) Gli arrivi totali dicono invece che gli italiani sono in aumento dell’1,4% (410.947) e gli stranieri del 4,6% (410.947). Misano +3,6 e Rimini +2,3 trainano la graduatoria “tricolore”; l’entroterra della Valmarecchia (+14,4%), Cattolica (+7,2%) e Rimini (+5,7%) fanno invece segnare le migliori performance del mercato estero.