L’Acquario di Livorno

Condividi

L’Acquario di LivornoLIVORNO. Senza dubbio molto meno conosciuto dell’Acquario di Genova, quello di Livorno, situato sul Lungomare labronico, accanto alla Terrazza Mascagni, gode di una posizione privilegiata di forte impatto emotivo e scenografico e propone al pubblico un percorso di visita che si sviluppa su due piani per una superficie espositiva complessiva di circa 3.000 mq. 

Al piano terra, il blu degli abissi con le sue 33 vasche espositive che ospitano le due splendide tartarughe verdi “Ari” e “Cuba”, gli squali pinna nera, il pesce Napoleone, gli squali zebra ed ancora i cavallucci, le meduse, le stelle marine e tanto altro ancora. 

Al primo piano il blu degli abissi, lascia il posto al verde delle foreste in uno spazio dedicato a insetti, anfibi e rettili nelle loro affascinanti forme e colorazioni diverse: l’”invisibile” insetto stecco, lo snodato millepiedi, la colorata rana freccia ed il mimetico camaleonte, l’iguana.. 

Dal primo piano è possibile accedere ad una splendida terrazza panoramica da cui ammirare le bellezze dell’Arcipelago Toscano e della costa livornese. 

La missione della struttura è informare e sensibilizzare il pubblico alla conservazione, la gestione e l’uso sostenibile degli ambienti acquatici per promuovere comportamenti positivi e responsabili. Ciò la rende un’opportunità unica per il mondo scolastico ed una proposta ad alto valore aggiunto per il tempo libero di famiglie e bambini. 

Tale impegno è sancito dall’importante riconoscimento di “Istituto Scientifico” rilasciato alla struttura dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.