Il ghetto di Venezia su RAI DUE

Condividi

Il ghetto di Venezia su RAI DUEVENEZIA. Ieri sera, al termine del TG 2 delle ore 20,30, è andato in onda un bellissimo servizio sul ghetto di Venezia, il più antico d’Europa, creato sul finire del 1500 e che, fino all’epoca napoleonica, fu delimitato con gli altri quartieri della Serenissima da cancelli divisori. Un tempo ci abitavano fino a 6000 ebrei, ma con la Shoa circa 300 non fecero più ritorno, mentre ad ora gli ebrei residenti sono appena una ventina, i quali gestiscono una libreria sacra ed un ristorante, più un altro negozio d’antiquariato. Il ghetto di Venezia, guardato a vista da agenti in divisa ed in borghese, sorge in pieno centro, vicino alla stazione San Marco ed al Canal Grande, ed è meta continua di turisti da ogni angolo del mondo per le bellezze architettoniche. Nel servizio si è dato risalto alla cultura ebraica, alle geometrie dei palazzi e alle cinque sinagoghe un tempo attive con forme differenti a seconda della provenienza degli ebrei.