Lucca, una città tutta da gustare e scoprire

Condividi

Lucca, una città tutta da gustare e scoprireLUCCA. Visitata pochi giorni da dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Lucca è una delle città più vivibili d’Italia. Situata sulla strada che unisce Pisa a Firenze (si devia verso il capoluogo toscano a pochi chilometri dalla città con la Torre che pende), Lucca ha un centro storico completamente circondato dalle mura circolari che la dividono dalla parte moderna, dei centri commerciali e della periferia. Una città che vanta una lunghissima storia, nelle guerra fratricide tra città toscane, divise tra guelfe filo papali e ghibelline filo imperiali.
Le mura sono valicabili attraverso le porte, la più famosa è quella di Porta Elisa, da cui deriva il nome dello stadio della gloriosa Lucchese. Sopra le mura, con il tempo si sono creati diversi parchetti, aree verdi adatte alla corsa e alla bici (diversi i punti per affittarle).
Al fianco della cattedrale (si entra al prezzo di 3 euro), ecco il campanile, cui si raggiunge dopo delle ripidissime scale (la prima parte sono alte e d’epoca, le seconde fanno effetto a chi soffre di vertigini e sono moderne). Dalla vetta si gode di un panorama unico, come si vede da questa foto scattata proprio dal campanile (altri tre euro il prezzo del biglietto).
Da non perdere anche il museo delle torture, un must per chi ama la Toscana, al prezzo (esagerato) di dieci euro, visto che a San Gimignano, Volterra e Siena e persino a San Marino il biglietto oscilla tra i tre e i quattro euro.