Venezia tra Natale e Capodanno

Condividi

Venezia tra Natale e CapodannoVENEZIA. Passato indenne il Natale senza lo spauracchio dell'acqua alta che ancora fino a una settimana fa aveva caratterizzato buona parte di Venezia. la città lagunare sta attraversando un periodo magico dal punto di vista dei turisti, in particolare i giapponesi, seguiti dai sud coreani, ma anche vacanzieri arabi, stanno apprezzando le calle e tutti gli anfratti del capoluogo veneto. 
Ma ci sono alcuni nei: i prezzi. Vergognosi i 7,5 euro per una semplice attraversata del Canal Grande sul traghetto, gli 80 euro a gondola (il giro dura mezz'ora), che diventano cento euro in caso di remata notturna. Troppi anche i soldi da spendere per il cibo (i ristoranti falsi italiani, gestiti da arabi e asiatici, non si contano, e propongono menù nostrani, ma di scarsa qualità e con poco cibo). Per esempio, i pacchetti turistici nei pressi della stazione di Santa Lucia prevedono 12 euro, ma in realtà vanno aggiunti il coperto, le bevande, il caffè e poi, dulcis in fundo, il servizio!
Per il resto molto apprezzati palazzo Ducale, il palazzo Carrer e le sue collezioni che vanno dall'antichità all'epoca dei soggiorni della Principessa Sissi fino a Francesco Giuseppe d'Austria. Bene anche la mostra del Tintoretto e del Parmigianino.