Le novità del Carnevale di Venezia

Condividi

Le novità del Carnevale di VeneziaVENEZIA. Il Carnevale di Venezia 2016 avrà come tema le Arti e le tradizioni per cui ci sarà un vero e proprio ritorno alle origini. I festeggiamenti inizieranno oggi sabato 23 gennaio sul Canale di Cannaregio che dalle ore 18 diverrà un palcoscenico ricco di colori grazie agli spettacoli d’acqua. Domenica 24 gennaio si inizierà fin dalle 11 del mattino con l’animazione sul Cannaregio poi, quando arriveranno le barche, si apriranno anche gli stand culinari che offriranno ai presenti sia i cicheti, delle piccole porzioni di cibo per accompagnare il vino, sia i galani e le fritole che sono dei dolci caratteristici veneziani. Il 30 gennaio, invece, vi sarà il Corteo delle Marie che sfilerà per via Garibaldi. Quest'ultima è un’usanza che risale al nono secolo e narra che tra le donne che si recavano a farsi benedire, venivano scelte le dodici più povere che venivano vestite con abiti bellissimi e sfarzosissimi e con gioielli preziosi che venivano prestati dalla chiese limitrofe. Domenica 31 gennaio, invece, sarà la volta del volo dell’angeloche darà il via ai festeggiamenti per il Carnevale. Esso risale alla metà del cinquecento quando un acrobata turco riuscì, soltanto con l’aiuto di un bilanciere tra le mani, a camminare su di una corda molto lunga dal molo della piazzetta fino al campanile di San Marco. Quando iniziò la discesa, invece, arrivò fino al balcone ducale e fece i suoi migliori auguri al Doge. All’inizio questa impresa venne chiamata Svolo del turco e si svolgeva il giovedì grasso ma poi tale evento venne programmato come una cerimonia ufficiale.