Per tre giorni ecco la BIT di Milano

Condividi

Per tre giorni ecco la BIT di MilanoMILANO. I salumi piacentini, gli stand del piccolo Molise, i migliori chef italiani, e poi ancora il Jazz, il progetto Terre del Bussento, persino il Palmanova Outlet Village, con la Toscana che ha aperto la Bit alla Fiera di Milano, la Borsa Internazionale del Turismo a Milano (con ospite d'eccezione, il critico d'arte ed il politico Vittorio Sgarbi). Con una nuova location e nuovi contenuti, diverse aree telematiche, da oggi, fino a martedì 4 aprile, la Bit raccoglie intorno a sé gli operatori turistici di tutto il mondo, un numeroso pubblico di visitatori, appassionati di viaggi, televisioni e stampa. Organizzata da Fiera Milano, il più importante operatore fieristico e congressuale italiano e uno dei maggiori al mondo, BIT si tiene ogni anno a Milano, dal 1980. Da oltre trent’anni la BIT favorisce l’incontro tra decision maker, esperti del settore e buyer accuratamente selezionati e profilati, provenienti da varie aree geografiche e settori merceologici. Con oltre 1.500 Hosted Buyer internazionali ed italiani, più di 2.000 aziende partecipanti e oltre 60.000 visitatori professionali attesi, l’edizione 2017 sarà una delle più innovative che BIT abbia mai organizzato, introducendo importanti novità.